Terza ordinanza relativa alla modifica dell'ordinanza sul divieto di grandi eventi nell’ambito della pandemia di SARS CoV 2

(Ordinanza sul divieto di grandi eventi – GroßveranstaltungsverbVerbV)

La presente traduzione è solo a titolo informativo. Solo il testo tedesco è giuridicamente vincolante.

Visto § 32, prima frase, della Legge tedesca per la protezione dalle infezioni del 20 luglio 2000 (Gazzetta Federale (BGBl. I pag. 1045), modificata da ultimo dal § 2 della legge del 19 maggio 2020 (Gazzetta Federale BGBl. I pag. 1018), il Senato ordina:

Articolo 1 - Modifica dell'ordinanza sul divieto di grandi eventi

L’Ordinanza sul divieto di grandi eventi del 21 aprile 2020, promulgata il 21 aprile 2020 ai sensi del § 2 comma 1 della legge del 29 gennaio 1953 sulla promulgazione di leggi e decreti legislativi (GVBl. pag. 106), modificata da ultimo dalla legge del 9 novembre 1995 (GVBl. pag. 764), modificata dalla seconda ordinanza relativa alla modifica dell’ordinanza sul divieto di grandi eventi del 7 maggio 2020, anch’essa promulgata il 7 maggio 2020 ai sensi del § 2, comma 1, della legge sulla promulgazione di leggi e decreti legislativi, è riformulata come segue:

§ 1 Divieto di grandi eventi

(1) Le manifestazioni pubbliche e private, in particolare concerti e manifestazioni musicali analoghe, fiere, eventi sportivi, feste popolari e manifestazioni analoghe, nonché le rappresentazioni artistiche di qualsiasi tipo con più di 1 000 partecipanti simultanei (grandi eventi) non possono tenersi fino al 31 agosto 2020 compreso.

(2) I grandi eventi con una presenza simultanea di oltre 5.000 persone non possono avere luogo fino al 24 ottobre 2020 compreso.

(3) Nessun grande evento ai sensi del comma 1 costituisce un evento importante, indipendentemente dal numero di persone presenti:

1. manifestazioni religiose-culturali ai sensi dell’articolo 4 della Costituzione e dell’articolo 29, comma 1 della Costituzione di Berlino (funzioni religiose),

2. assembramenti ai sensi dell’articolo 8 della Costituzione e dell’articolo 26 della Costituzione di Berlino, e

3. le riunioni di partito e le riunioni delle comunità di elettori, se sono richieste dalle disposizioni della legge sui partiti politici o sono necessarie per preparare la partecipazione alle elezioni generali.
Restano impregiudicate le disposizioni dell’ordinanza del 22 marzo 2020 relativa alle misure necessarie per contenere la diffusione del nuovo coronavirus SARS-CoV-2 a Berlino.

(4) Nella misura in cui ulteriori restrizioni risultano dall’ordinanza del 22 marzo 2020 di Berlino sulle misure necessarie per contenere la diffusione del nuovo coronavirus SARS-CoV-2, queste prevalgono sulle disposizioni del comma 1 e del comma 2.

§ 2 Altri eventi

(1) Gli eventi pubblici in teatri, sale da concerto e teatri dell’opera a finanziamento prevalentemente pubblico non potranno avere luogo fino al 31 luglio 2020 compreso, indipendentemente dal numero di partecipanti.

(2) Nella misura in cui ulteriori restrizioni risultano dall’ordinanza del 22 marzo 2020 di Berlino sulle misure necessarie per contenere la diffusione del nuovo coronavirus SARS-CoV-2, queste prevalgono sulle disposizioni del comma 1.

§ 3 Limitazione dei diritti fondamentali

Tale ordinanza limita i diritti fondamentali della libertà individuale (articolo 2, comma 2, seconda frase della Costituzione) e la libertà di circolazione (articolo 11, comma 1 della Costituzione).

§ 4 Entrata in vigore; data di scadenza

La presente ordinanza entra in vigore il mercoledì 22 aprile 2020. Quest’ultima scade alla fine del 24 ottobre 2020.

Articolo 2 - Entrata in vigore

La presente ordinanza entra in vigore il sabato 30 maggio 2020.
Motivazione:

il Senato esamina continuamente se e in quale misura siano ancora necessarie restrizioni dei diritti fondamentali o della vita pubblica per contenere la pandemia del coronavirus e ha adattato l’ordinanza sul divieto di grandi eventi rispettivamente alle sue attuali nozioni e valutazioni.
Una giustificazione dettagliata sarà presentata successivamente.

Berlino, 28 maggio 2020

Il Senato di Berlino

Michael Müller
Sindaco

Dilek Kalayci
Senatrice per la Salute, la Cura e le Pari Opportunità

Terza ordinanza relativa alla modifica dell'ordinanza sul divieto di grandi eventi nell’ambito della pandemia di SARS CoV 2

(Ordinanza sul divieto di grandi eventi – GroßveranstaltungsverbVerbV)

PDF-Documento (368.3 kB) - Stato al: 28 maggio 2020 Documento: Senatskanzlei Berlin

Nona ordinanza relativa alla modifica dell’Ordinanza sulle misure di contenimento SARS-CoV-2