Lapide commemorativa per le vittime del Muro di Berlino

Den Opfern der Mauer
Immagine: Bezirksamt Mitte

In Bernauer Strasse, vicino a Swinemünder Strasse, il distretto di Wedding nel 1982 ha fatto mettere un masso erratico in onore e ricordo alle vittime del Muro di Berlino (nel distretto di Wedding). Si ricordano Ida Siekmann, morta il 22.8.1961, Hans Dieter Wesa, morto il 23.8.1961, Rudolf Urban, morto il 17.9.1961, Olga Segler, morta il 26.9.1961, Bernd Lünser, morto il 4.10.1961, Ernst Mundt, morto il 4.9.1962, Ottfried Reck, morto nel novembre 1962, due vittime allora sconosciute, morte il 9.6.1965 e l’1.12.1984 e Dietmar Schulz, morto il 25.11.1963. Le vittime allora sconosciute sono Dieter Brandes, colpito il 9.6.1965 e morto l’11.1.1966, e Michael Horst Schmidt.

Sulle lapidi e sulle croci commemorative esposte fino ad ora lungo il Muro di Berlino risultano affermazioni tra loro diverse a proposito del numero dei morti al Muro di Berlino, delle date di vita e di morte e della grafia corretta dei loro nomi. Questo deriva dal fatto che al momento della loro esposizione non c’erano ancora indicazioni sicure a questo proposito. Ciò nonostante questi segni commemorativi sono stati lasciati, in quanto testimonianze della cultura del ricordo dei berlinesi dell’ovest. Le indicazioni attuali sulle vittime del Muro di Berlino si possono trovare sotto: Centro per ricerca sulla storia contemporanea (Zentrum für Zeithistorische Forschung) Potsdam.
Stadtplan Berlin.de