Colonna dei contenuti

Il monumento sovietico al parco di Treptow

Sowjetisches Ehrenmal
Immagine: Robert Neumann - Fotolia.com

Il monumento sovietico al parco di Treptow è stato costruito tra il 1946 e il 1949 come luogo di sepoltura monumentale per 5.000 caduti dell’Armata Rossa. Il progetto è di un collettivo di artisti di cui facevano parte Jakow S. Belopolski (architetto), Jewgeni W. Wutschetitsch (scultore), Alexander A. Gorpenko (pittore) e l’ingegnere Sarra S. Walerius.

Il complesso ha circa 10 ettari di grandezza e si estende da Puschkinallee a Am Treptower Park. Da lì si accede al complesso attraverso un portale di granito, e ci si trova di fronte la scultura “Madre patria”, nella zona antistante al monumento. Qui comincia l’asse, che come un viale porta al mausoleo, passando tra due bandiere rosse di granito. A destra ed a sinistra, davanti alle bandiere, le sculture in bronzo da una parte del giovane e dall’altra del vecchio soldato, entrambi inginocchiati, vorrebbero preparare il visitatore all’impianto funerario vero e proprio.

4.800 caduti sono sepolti sotto il prato posto più in basso; altri 200 sotto la collina – mausoleo. A nord ed a sud del prato rettangolare si trovano su ogni lato otto sarcofaghi. Essi simboleggiano le 15 repubbliche dell’allora Unione Sovietica. Rappresentazioni in rilievo mostrano scene della “Grande Guerra Patriottica” contro la Germania nazionalsocialista.

Il monumento funebre al centro del complesso viene coronato da un soldato sovietico di circa 70 tonnellate di peso. Tiene abbassata la sua spada e ha il suo piede su una croce uncinata fracassata. Sul braccio porta un bambino. Il suo gesto annuncia la vittoria. Egli impone la pace e sembra dare contemporaneamente una promessa per un futuro sicuro.

Continuano ad aver luogo nel parco di Treptow manifestazioni di ricordo e deposizioni di corone di fiori per le vittime sovietiche della Seconda Guerra Mondiale.

Insieme agli altri due monumenti sovietici nel Tiergarten e nel Parco della Schönholzer Heide, il luogo di sepoltura di Treptow è stato consegnato al Land di Berlino dopo il ritiro delle truppe della CSI ed è stato posto sotto la protezione della legge.

Mit dem Aufruf des Inhaltes erklären Sie sich einverstanden, dass Ihre Daten an Google übermittelt werden. Weitere Informationen finden Sie in unserer Datenschutzerklärung.