Französischer Dom

Französischer Dom

  • Französischer Dom© dpa
  • Französischer Dom© Foto: Berlin.de / Tobias Droz
Il Französischer Dom (cattedrale francese) non è una cattedrale in senso stretto, sebbene la grande cupola, aggiunta alla chiesa nel 1785, quasi un secolo dopo la sua costruzione, faccia pensare proprio a un luogo di culto, quale era infatti la sua funzione originaria.

Chiamato inizialmente Französische Friedrichstadtkirche (chiesa francese di Friedrichstadt), l’edifico fu eretto nel 1672 dagli ugonotti, membri delle Chiese Riformate di Francia e noti anche come “protestanti francesi”. Dopo avere subito persecuzioni ed essere stati formalmente espulsi dalla Francia con l’editto di Fontainebleau del 1685, 6000 ugonotti avevano infatti ottenuto dal Principe elettore di Brandeburgo Federico III (dal 1701 Federico I in Prussia) il permesso di stabilirsi a Berlino; diritto che fu formalmente sancito dall’editto di Potsdam. Qui avevano creato una vitale comunità, conservando l’uso della lingua francese nelle funzioni religiose. Tale uso fu abbandonato a favore del tedesco nel 1806, come protesta contro l’invasione della Prussia da parte di Napoleone.
Französischer Dom
© dpa

La Französische Freidrichstadtkirche fu eretta tra il 1701 e il 1705 nell’allora nuovo territorio di Friedrichstadt, la cui zona centrale – oggi Gendarmenmarkt – era stata appunto destinata a ospitare il mercato e due chiese. La “chiesa francese”, sul lato settentrionale della piazza, fu progettata da Louis Cayart richiamando le linee della chiesa ugonotta di Charenton, che era andata distrutta nel 1688. Sul lato meridionale, invece, sorse la Neue Kirche (chiesa nuova), poi ribattezzata Deutscher Dom, riconoscibile dall’originale struttura a pianta pentagonale. Le cupole gemelle furono costruite successivamente, nel 1780-85, e senza continuità architettonica con le chiese.

Nel 1905 l’interno della chiesa fu modificato da Otto March, che intervenne anche sulla facciata ovest, arricchendola con il colonnato coperto. Ii suoi interventi furono conservati quando la chiesa, gravemente danneggiata durante i bombardamenti, fu restaurata tra il 1978 e il 1983. Il Französicher Dom ospita l’ Hugenottenmuseum dal 1929 mentre il Deutscher Dom è la sede dell’associazione storica di Berlino.

Il restauro della torre consente oggi di accedere alla scalinata a spirale e guadagnare una spettacolare vista panoramica sul quartiere Mitte.

Informazione

Karte

Brandenburg Tor
© dpa

Monumenti di Berlino

Attrazioni, palazzi e monumenti di Berlino con indirizzi, informazioni, immagini e mezzi di trasporto. Inoltre edifici storici, chiese, cimiteri, architettura e sculture. più

fonte: Berlin.de | Il materiale pubblicato (testi, foto etc.) su questo sito è di proprietà di BerlinOnline Stadtportal GmbH & Co. KG o dei suoi licenzianti. La riproduzione, copia, pubblicazione, distribuzione, totale o parziale, è espressamente vietata.

| Aktualisierung: 19. novembre 2015