Topographie des Terrors

Topographie des Terrors

Questo era il centro della politica del terrore nazista tra il 1933 e il 1945.

Topographie des Terrors

© Stefan Müller / Stiftung Topographie des Terrors

Oggi la striscia di terra vicino al Gropius Bau, non lontano da Potsdamer Platz documenta le agghiaccianti strategie omicide, i piani e le azioni della Gestapo, delle SS e della Sicurezza del Reich che avevano sede qui. Dopo i bombardamenti alleati del 1945, degli edifici che un tempo sorgevano un tempo non è rimasto nulla. La Topographie des Terrors (topografia del terrore) è dunque una mostra a cielo aperto che si sviluppa lungo il perimetro di quegli scavi che alla fine degli anni Ottanta riportarono alla luce le celle sotterranee della Gestapo, dove i prigionieri politici venivano interrogati, torturati e uccisi.

Su un tratto della Niederkirchnerstrasse è stato conservato un tratto di Muro. I testi informativi sono in inglese e in tedesco. La mostra è visitabile tutti i giorni, nelle ore di luce. L’ingresso è gratuito e le visite guidate sono effettuate su richiesta. Il nuovo centro di documentazione multimediale verrà aperto nella primavera del 2010.

Foto

  • Topographie des Terrors© Stefan Josef Müller / Stiftung Topographie des Terrors
    Topographie des Terrors

Karte

Indirizzo
Niederkirchnerstr. 8
10963 Berlin
Telefono
+49 (0)30 254 509 70
Sito Internet
www.topographie.de
Orario di apertura
quotidiano 10 - 20 h
Prezzo di ingresso
Ingresso libero
Deutsches Historisches Museum Berlin
© dpa

Musei a Berlino

Dal busto di Nefertiti a un particolare del Muro, i musei di Berlino - oltre 170 tra musei, collezioni e gallerie d'arte - sono un viaggio attraverso la storia della città e del mondo. più

fonte: Topographie des Terrors, Bearbeitung: berlin.de

| Aktualisierung: 19. maggio 2020