Dorotheenstädtischer Friedhof

Dorotheenstädtischer Friedhof

Dorotheenstädtischer Friedhof

© dpa

Il Dorotheenstädtischer Friedhof è un luogo di sepoltura dal 1762. Fu istituito per le due nuove parrocchie nate a Berlino durante il regno del kaiser Federico il Grande: Dorotheenstadt e Friedrichwerder. Il cimitero merita sicuramente una visita perché qui sono sepolte illustri personalità e nomi di spicco della cultura tedesca, molte delle quali erano berlinesi. Passeggiando tra i viali del cimitero e leggendo le lapidi si incontrano nomi come Schinkel, Schadow, Fichte, Hegel, Dessau, Brecht e Weigel.
Il cimitero fu fondato nel 1780 dalla comunità ugonotta francese di Berlino (per questo fu inizialmente chiamato Dorotheenstädtisch-Französicher Friedhof) che si era andata sviluppando nella capitale prussiana dopo che l’editto di Potsdam del 1685 le aveva garantito asilo. Pochi passi permettono di raggiungere il confine settentrionale del cimitero: qui si trova la casa dove vissero il commediografo Berthold Brecht e l’attrice Helene Weigel, sua moglie, a partire dal 1953. Nella casa sono custoditi manoscritti, dattiloscritti e le opere stampate di Bertold Brecht.

Fotogalleria

  • Dorotheenstädtischer Friedhof© Arne Janssen/BerlinOnline
    Dorotheenstädtischer Friedhof

Informazione

Karte

Indirizzo
Chausseestraße 126
10115 Berlin
Orario di apertura
ogni giorno dalle 8.00 al tramonto

Vicino

Brandenburg Tor
© dpa

Monumenti di Berlino

Attrazioni, palazzi e monumenti di Berlino con indirizzi, informazioni, immagini e mezzi di trasporto. Inoltre edifici storici, chiese, cimiteri, architettura e sculture. più

fonte: Berlin.de | Il materiale pubblicato (testi, foto etc.) su questo sito è di proprietà di BerlinOnline Stadtportal GmbH & Co. KG o dei suoi licenzianti. La riproduzione, copia, pubblicazione, distribuzione, totale o parziale, è espressamente vietata.

| Aktualisierung: 19. novembre 2015