Musikinstrumenten-Museum

Musikinstrumenten-Museum

Un’orchestra di oltre 800 strumenti (su una collezione di 3500) dal Cinquecento a oggi è in mostra in questo museo situato all’interno del Kulturforum, dietro l’edificio dorato della Philharmonic.

Musikinstrumtenden-Museum Berlin

© Jörg Joachim Riehle

Tra gli oggetti esposti, spiccano un clavicembalo appartenuto alla regina Sofia Carlotta di Prussia, flauti dalla collezione di Federico il Grande e l’armonica di vetro di Benjamin Franklin.

Dagli strumenti a fiato barocchi ai precursori del sintetizzatore, il museo espone una ricca varietà di oggetti rari e poco noti. I visitatori possono scoprire le tonalità di questi tesori e conoscerne la storia in speciali postazioni d’ascolto e terminali multimediali. Il museo è anche sede dell’Istituto di ricerca musicale, che comprende una biblioteca e laboratori dove vengono costruiti e riparati strumenti.

Le visite guidate si svolgono il giovedì alle 18 e il sabato alle 11 con concerto d’organo alle 12. L’organo è il Mighty Wurlitzer, del 1929, con 1228 canne, 175 registri e 43 pistoni. Progettato per accompagnare i film muti nei cinema, è il più grande d’Europa.

La domenica alle 11 il museo presenta “Early Music – Live”, una rassegna di concerti suonati con strumenti d’epoca. Il SIM-Café offre pasti caldi, bibite e spazio di relax.
Indirizzo
Tiergartenstraße 1
10785 Berlin
Telefono
030 25 48 11 78
Sito Internet
www.mim-berlin.de
Orario di apertura
Martedì-Venerdì 9-17, Giovedì 9- 22, Sabato-Domenica 10-17
Sltro
Biblioteca: Martedì-Giovedì 10-17, Venerdì 10-12
Prezzo di ingresso
6,-€, ridotto 3,-€, Ingresso gratuito: bambini 0/18 anni
Visite guidate
Giovedì 18.00 e Sabato 11.00 (2,-€). Tel.: 030/ 25 48 11 39

trasporti pubblici

autobus
Deutsches Historisches Museum Berlin
© dpa

Musei a Berlino

Dal busto di Nefertiti a un particolare del Muro, i musei di Berlino - oltre 170 tra musei, collezioni e gallerie d'arte - sono un viaggio attraverso la storia della città e del mondo. più

fonte: Berliner Musikinstrumenten-Museum, Bearbeitung: berlin.de

| Aktualisierung: 26. giugno 2017