Haus der Wannsee-Konferenz

Haus der Wannsee-Konferenz

In questo imponente palazzo, che oggi prende il nome di “casa per la memoria e l’informazione sulla Conferenza del Wannsee” è stata aperta una mostra permanente, inaugurata il 20 gennaio 1992, nel cinquantesimo anniversario della Conferenza stessa.

  • Haus der Wannsee-Konferenz© dpa
  • Haus der Wannsee-Konferenz© dpa
Fu infatti in una sala di questa splendida villa che gli alti ufficiali nazisti capeggiati da Reinhard Heydrich, comandante dell’Ufficio centrale per la sicurezza del Reich, si riunirono il 20 gennaio 1942 per organizzare e mettere in atto la “Soluzione finale della questione ebraica”. La mostra offre un’agghiacciante documentazione sul processo sistematico dell’Olocausto.

Per il visitatore ci sono tre diverse aree d’interesse. La mostra permanente dedicata all’Olocausto si trova al piano terra della villa ed è intitolata “La Conferenza del Wannsee e lo sterminio degli ebrei in Europa”. La mostra commemorativa comprende una ricostruzione della sala dove la riunione ebbe luogo, con l’intervento di Adolf Eichmann e le fotografie dei funzionari coinvolti. Il resto della mostra è la cronistoria degli eventi e degli orrori connessi all’Olocausto, dalle deportazioni allo sterminio nei campi di concentramento.

All’interno è disponibile materiale informativo in lingua inglese. L’ingresso è gratuito.

Karte

Indirizzo
Am Großen Wannsee 56
14109 Berlin
Telefono
+49 30 805 0010
Sito Internet
www.ghwk.de
Orario di apertura
Lunedì-Domenica 10-18
Giorni di chiusura: 1° gennaio, 8 marzo, Venerdì Santo, 1° maggio, Ascensione, 3 ottobre, 24-26 dicembre, 31 dicembre.
Prezzo di ingresso
Ingresso libero
Deutsches Historisches Museum Berlin
© dpa

Musei a Berlino

Dal busto di Nefertiti a un particolare del Muro, i musei di Berlino - oltre 170 tra musei, collezioni e gallerie d'arte - sono un viaggio attraverso la storia della città e del mondo. più

fonte: Haus der Wannsee-Konferenz, Bearbeitung: berlin.de

| Aktualisierung: 17. dicembre 2019