Deutsches Technikmuseum Berlin - Science Center Spectrum

Deutsches Technikmuseum Berlin - Science Center Spectrum

Il museo della tecnologia di Berlino è uno dei più popolari musei cittadini e garantisce alle famiglie momenti di autentico intrattenimento, con molte attività pratiche e occasioni di esperienza diretta lungo il percorso che descrive la storia della tecnologia.

Deutsches Technikmuseum

© dpa

Il museo si trova alla stazione Anthalter, che era un tempo il deposito ferroviario della città. L’evoluzione dei trasporti e delle tecnologie energetiche e della comunicazione è descritta in 14 sezioni che si snodano su un’area espositiva di 25.000 mq.

Attraverso le più moderne tecniche espositive si stimola un approccio diretto nella scoperta di locomotive e aeroplani, telai, sistemi per la produzione dei gioielli, macchine utensili, computer, radio, fotocamere, motori diesel, motori a vapore, strumenti scientifici, macchinari per la produzione della carta, presse di stampa e molto altro.

Nella primavera del 2005 è stata inaugurata la collezione spaziale e aeronautica. Per capire perché il cielo è azzurro o per trovare le risposte agli altri grandi e piccoli misteri dello Spazio si può visitare il centro scientifico Spectrum (ingresso da Möckenstr. 26), dove oltre 250 esperimenti illustrano fenomeni scientifici di acustica, ottica, elettricità, termodinamica, radioattività ecc. e dimostrano con un approccio ludico i principi fondamentali della scienza e della tecnologia. Il pendolo di Foucault nell’edificio di ingresso è la prova tangibile del fatto che la Terra ruota.

Riscuotono inoltre grande interesse le antiche locomotive, la ricostruzione del primo computer, ovvero lo Z1 di Kondrad Zuse (1938), e la nuova ala dedicata all’aviazione all’interno della quale sono descritti 200 anni di storia dell’aviazione, dai primi aerostati, al ponte aereo di Berlino e al Rosinenbomber (il bombardiere delle caramelle) che lanciava dolcetti per nutrire e consolare i bambini della città sotto assedio. Gli appassionati di cinematografia trovano qui antichi proiettori mentre nel settore dedicato alle tecnologie manifatturiere sono esposti macchinari con nastri trasportatori ed esempi dei primi prodotti di massa, come una valigia degli anni Venti.

Il museo offre infine un ricco calendario di presentazioni, laboratori e attività per feste di compleanno.
Visite guidate e gruppi: le visite guidate per gruppi in inglese, francese, russo, italiano, turco e tedesco sono disponibili previo appuntamento. Sono inoltre disponibili visite guidate per i non udenti e i non vedenti.

Karte

Indirizzo
Trebbiner Straße 9
10963 Berlin
Telefono
030 90 25 40
Sito Internet
www.dtmb.de
Orario di apertura
Martedì-Venerdì 9-17.30, Sabato e Domenica 10-18
Prezzo di ingresso
8 Euro, ridotto 4 Euro

trasporti pubblici

metropolitana
autobus

Vicino

fonte: Deutsches Technikmuseum Berlin, Bearbeitung: berlin.de

| Aktualisierung: 20. febbraio 2017