Matrimonio e unione civile

Una coppia di sposini con un bambino nell'anagrafe

Posso sposarmi in Germania o avere una relazione con un partner?

In caso di matrimonio in Germania, è necessario contattare l’Ufficio di stato civile (Standesamt). Gli indirizzi di tutti gli Uffici di stato civile di Berlino sono elencati alla paginaberlin.de.

I funzionari di stato civile verificano i cosiddetti “requisiti matrimoniali”, in particolare l’identità della persona e se non è già sposata. Per i coniugi sono richiesti alcuni documenti – di solito il passaporto o la carta d’identità in corso di validità, il certificato di nascita, il certificato di residenza e un certificato che attesta che la persona è libera. I documenti richiesti possono variare a seconda del Paese di origine. L’Ufficio di stato civile indicherà i documenti necessari. È importante tenere presente che i funzionari di stato civile sono molto rigorosi quando si tratta di raccogliere e controllare i documenti – a volte un matrimonio non può essere contratto perché uno dei documenti richiesti non è disponibile.

Se non si è cittadini tedeschi o cittadini di uno Stato dell’UE o di un Paese riconosciuto equivalente a quelli UE, bisogna normalmente fornire prova del proprio status di soggiorno – ovvero un visto, un permesso di soggiorno o di residenza, un’autorizzazione di soggiorno provvisorio o una sospensione temporanea dell’espulsione (status di straniero tollerato).

Inoltre, i funzionari dell’Ufficio di stato civile devono anche verificare se la persona che vuole contrarre matrimonio e il suo partner vogliono davvero vivere insieme e assumersi reciprocamente le responsabilità che ne derivano. Un cosiddetto “matrimonio fittizio”, in cui i partner non accettano questi presupposti, non deve essere contratto.

L’Ufficio di stato civile, dopo aver esaminato tutti i documenti, li trasmette alla Corte d’Appello di Berlino. Qui i documenti vengono nuovamente esaminati e il tribunale rilascia la cosiddetta “esenzione dal produrre il certificato di capacità matrimoniale”. Per ottenere questo documento ci potrebbe volere qualche settimana. L’Ufficio di stato civile informa il richiedente del completamento della procedura, e, a questo punto, il matrimonio può essere contratto.

In Germania fino al 30.09.2017, condizioni simili consentivano anche alle coppie omosessuali, vale a dire due donne o due uomini, di contrarre una cosiddetta “unione civile registrata”. A partire dal 01.10.2017 è entrata in vigore la Legge sul matrimonio per tutti, e pertanto le unioni omosessuali sono state abrogate.

In Germania, dal 01.10.2017 è possibile anche per i partner dello stesso sesso contrarre matrimonio, indipendentemente dalla loro nazionalità. Due partner di nazionalità straniera possono sposarsi in Germania anche se non hanno la residenza in questo Paese. Su richiesta dei partner, un’unione civile già esistente può essere trasformata in matrimonio. Gli Uffici di stato civile sono competenti per i matrimoni omosessuali e per la conversione delle unioni civili. Se non c’è richiesta di conversione, l’unione civile mantiene la sua validità oltre il 01.10.2017. Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito del Dipartimento amministrativo del Senato per gli affari interni e lo sport.

Per tutte le informazioni principali sul divorzio consultare il sito del Portale dei servizi di Berlino.