Bambini e adolescenti con disabilità

Due bambini su una sedia a rotelle con accompagnatori

Status di integrazione nella scuola d’infanzia

A nessun bambino può essere negato l’accesso a una scuola d’infanzia a causa della natura e della gravità della sua disabilità o di un particolare bisogno di sostegno. Normalmente i bambini con disabilità rientrano in un programma di sostegno insieme ad altri bambini in un gruppo unico con l’aiuto di pedagogisti specializzati. Solo in alcuni casi ci sono gruppi con bambini esclusivamente disabili.

Al momento dell’iscrizione a una scuola d’infanzia, c’è la possibilità di richiedere un sostegno supplementare per i propri figli presso l’Ufficio per la tutela dei minorenni (Jugendamt) del quartiere. Per le famiglie non sono previsti costi aggiuntivi per il sostegno. Sul Portale di informazione del Dipartimento amministrativo del Senato per l’istruzione, i giovani e la famiglia è possibile effettuare la ricerca delle scuole d’infanzia in base alla zona.

Scuole inclusive o tipi di scuola speciali?

A Berlino, i genitori hanno il diritto di decidere il tipo di scuola che i figli devono frequentare. Può essere scelta la scuola elementare di stradario o un’altra scuola elementare idonea. Dall’anno scolastico 2016/17, Berlino ha istituito anche le “Inklusive Schwerpunktschulen”, scuole specializzate nell’insegnamento inclusivo in una o più aree di sostegno. Inoltre, ci sono scuole con le seguenti priorità di sostegno pedagogico-didattico speciale, frequentate esclusivamente da alunni con esigenze pedagogiche specifiche certificate:

Un elenco di tutte le scuole di Berlino è disponibile alla voce Tipo di scuola. Qui è possibile scegliere il sostegno specifico in base alle necessità di apprendimento.

Assistenza personale

Uno servizio di consulenza speciale offre aiuto in casi specifici per dare sostegno a bambini e adolescenti con disabilità in modo più efficace e secondo le loro capacità. In concreto, si tratta di misure di intervento precoce, di sostegno a scuola o di aiuto a vivere nella società. L’aiuto personale prevede il coinvolgimento della famiglia della persona con disabilità e il suo ambiente sociale e ha l’obiettivo di consentirle di condurre, per quanto possibile, una vita indipendente. L’assistenza personale è offerta dai servizi sociali. Per questa assistenza personale è competente l’Ufficio di tutela dei minori (Jugendamt) dei rispettivi quartieri.

I requisiti sono:
  • necessitare di assistenza sociale
  • un’invalidità effettiva e non solo temporanea
  • le prestazioni dell’Agenzia del lavoro, dell’Ufficio per l’integrazione, dell’ente pensionistico e dell’assistenza sanitaria (Krankenkasse) sono state respinte

Ulteriori informazioni per le persone con disabilità sono disponibili alla voce Persone con disabilità.