Senza casa

Un giovane uomo siede sulla poltrona in un salotto con una bolla di pensiero sopra la testa

Dove posso ricevere aiuto e consulenza se non ho un alloggio fisso?

Se è esposto al rischio di diventare senzatetto o se attualmente non ha una alloggio, può usufruire di un’offerta diversificata di assistenza. Ad esempio, ecco un elenco con i numeri di telefono delle associazioni per i senzatetto sovvenzionate dal Senato. In alternativa, ci sono ancora strutture gratuite delle associazioni di volontariato e delle parrocchie.

Soprattutto in inverno può fare molto freddo a Berlino. Per questo motivo il Dipartimento amministrativo del Senato, insieme alle parrocchie e alle organizzazioni di volontariato, ha istituito l’associazione Berliner Kältehilfe (assistenza della città di Berlino in caso di emergenza freddo). L’associazione Kältehilfe offre una gamma completa di servizi relativi a lavoro, consulenza e assistenza. Nella guida sono inclusi i bar aperti di notte, gli alloggi di emergenza, i centri diurni, i punti di ritrovo, le mense, i centri di assistenza e consulenza medica, nonché informazioni utili come i numeri di telefono e le persone di contatto pronti a dare aiuto.

Se desidera ottenere assistenza sociale o sostegno dallo Stato, un elenco delle autorità competenti è disponibile presso il Senatsverwaltung für Integration, Arbeit und Soziales (Dipartimento amministrativo del Senato per l’integrazione, il lavoro e gli affari sociali). Le ricordiamo che per Lei è competente l’Ufficio di assistenza sociale (Sozialamt) del quartiere in cui ha vissuto fino a ora o dove andrà a vivere a breve. Se non si è mai registrato a Berlino, sarà iscritto in base al mese di nascita.

Dove posso trovare un alloggio d’emergenza per la notte?

Se non ha una casa, può ha la possibilità di pernottare, fare la doccia, lavare i vestiti e mangiare qualcosa in un centro per chi non ha dimora. In questo elenco trova i luoghi d’accoglienza aperti tutto l’anno.

Durante i mesi invernali, il Berliner Kältehilfe (assistenza della città di Berlino per l’emergenza freddo) offre la possibilità a chi non ha una dimora di pernottare in un luogo senza formalità burocratiche. L’associazione Berliner Kältehilfe fa parte di un programma congiunto del Senato di Berlino, delle parrocchie, degli enti di beneficenza e di altre associazioni e iniziative di Berlino. Per sapere dove si trovano le singole sedi e come raggiungerle, consultare la guida Kältehilfe-Wegweiser (guida per l’emergenza freddo). Le informazioni sono disponibili anche in russo, bulgaro, polacco, rumeno e inglese.

Grazie alla guida Kältehilfe per l’emergenza freddo, è possibile cercare le possibilità di alloggio d’emergenza o ricevere assistenza durante l’emergenza freddo per tutto l’anno, nonché altre iniziative di sostegno, come centri di accoglienza diurni, centri di consulenza, progetti di assistenza medica o igienica, centro di raccolta di vestiti e mense.

Il Project Frost Guardian Angels (Progetto angeli custodi per l’emergenza freddo) fornisce consulenza e assistenza multilingue in materia di salute, in particolare per i cittadini dell’UE senza fissa dimora.

Che cos’è il servizio di assistenza sociale per la casa dei quartieri?

Il servizio di assistenza sociale (soziale Wohnhilfe) per la casa dei quartieri è il punto di contatto più importante. Qui il cittadino può essere informato sul diritto a prestazioni di assistenza sociale. Se ne ha diritto, il servizio di assistenza sociale per la casa le può autorizzare o indirizzare agli uffici competenti. Queste prestazioni possono comprendere anche un’offerta di sostegno socio-educativa.

Il servizio di assistenza sociale per la casa offre aiuto nella ricerca di un posto in un alloggio o in un dormitorio in caso di emergenza.

Le sedi del servizio di assistenza sociale per la casa sono elencate presso i rispettivi Uffici di assistenza sociale (Sozialämer).

Parte dell’offerta di questi uffici comprende l’aiuto e la consulenza nella ricerca di case. Qui è possibile richiedere una consulenza in caso di debiti, in particolare gli affitti tardivi e i debiti energetici.

In alternativa può rivolgersi direttamente anche alle sedi dei progetti di assistenza a chi non ha dimora.