Filmmuseum Berlin

Filmmuseum Berlin

Aufgrund der Corona-Pandemie gelten in Berlin umfangreiche Beschränkungen sowie Abstands- und Hygieneregeln. Veranstaltungen im Freizeit- und Unterhaltungsbereich dürfen bis zum Ablauf des 09. Mai 2021 nicht stattfinden. Museen und Galerien dürfen unter strengen Auflagen öffnen. Besucher müssen einen aktuellen negativen Corona-Test vorweisen. Weitere Kultureinrichtungen bleiben derzeit geschlossen. Weitere Informationen »

La Filmhaus (casa del cinema), situata all’interno del Sony Centre di Potsdamer Platz, è la sede del museo del cinema e della televisione nonché della cineteca nazionale (Deutsche Kinematek). A pochi passi da qui, in Marlene Dietrich Platz, si svolge ogni anno a febbraio il Festival di Berlino.

Con un approccio di tipo multimediale, il museo ripercorre la storia del cinema tedesco. La mostra permanente, “Film”, guida il visitatore alla scoperta delle sue pietre miliari e approfondisce il rapporto tra pellicola e società. 13 sale affollate di più di 1000 articoli, tra copioni, costumi di scena e allestimenti, permettono di comprendere il percorso storico e tecnologico della cinematografia tedesca, dall’era del muto a quella degli effetti speciali e delle tecnologie digitali, e descrive il ruolo ricoperto da numerosi grandi registi. Di particolare interesse è la sezione dedicata ai capolavori classici dell’Espressionismo tedesco, come Il gabinetto del dottor Caligari e Metropolis, di Fritz Lang. Oltre a questa, grande attenzione meritano il boom culturale della Repubblica di Weimar (1918-33), il processo di trasformazione della cultura in propaganda durante il Nazismo (con capolavori quali Olympia di Leni Riefensthal) e la fuga a Hollywood, dopo il 1933, dei grandi talenti della cinematografia tedesca.

La Filmhaus ospita anche la scuola di cinematografia, la Deutsche Film und Fernsehakademie Berlin, la sezione International Forum della Berlinale e i due cinema d’essai Arsenal con bistro. Ha inoltre un proprio negozio, al piano terra di fianco alla biglietteria. Dal 1962 lo Stifting Deutsche Kinematek (archivio cinematografico tedesco) raccoglie l’eredità della produzione cinematografica tedesca (pellicole, documenti, materiale fotografico ecc). Nel maggio 2006 qui ha aperto i battenti anche il Fernsehmuseum (museo della televisione), che propone un viaggio attraverso settant’anni di televisione tedesca, dagli esperimenti degli anni Venti ai format più moderni.

Il museo organizza visite guidate il sabato alle 16 e la domenica alle 14 (esclusi luglio e agosto).
Indirizzo
Potsdamer Str. 2
10785 Berlin
Telefono
030/300 903 0
Sito Internet
www.filmmuseum-berlin.de
Orario di apertura
Martedì - Domenica 10-18, Giovedì 10-20
Prezzo di ingresso
6,- Euro, ridotto 4,50 Euro

trasporti pubblici

autobus

Vicino

| Aktualisierung: 2. dicembre 2019