Direkt zum Inhalt der Seite springen
EnglishFrançaisDeutsch

Martin-Gropius-Bau

Martin-Gropius-Bau
(Foto: Roman März)
altre immagini

Il Martin Gropius Bau (edificio Martin Gropius) è considerato uno dei palazzi berlinesi più belli, con la sua originale combinazione di elementi classici e rinascimentali. A pochi passi da Potsdamer Platz, è uno dei maggiori punti di riferimento europei per mostre ed eventi, con un flusso di mezzo milione di visitatori e oltre venti grandi mostre d’arte e fotografia ogni anno. Per tutti questi motivi, il Martin Gropius Bau è una vera istituzione berlinese.

Il programma del Gropius Bau permette di apprezzare l’arte e la cultura contemporanea in un’ambientazione sorprendente. Fino agli anni ’90, infatti, l’edificio si affacciava direttamente sul Muro ed è tuttora a fianco della Topographie des Terrors (topografia del terrore), una mostra a cielo aperto che illustra le caratteristiche della zona compresa tra Niederkirchner Strasse e Wilhelm Strasse, dove un tempo si trovavano il quartier generale e le principali istituzioni dell’apparato del terrore nazista. La Gestapo, le SS, e gli uffici più importanti della Sicurezza del Reich furono tutti bombardati e distrutti; quello che resta è oggi preservato come monumento alla memoria, riconosciuto a livello internazionale.

L’edificio, inaugurato nel 1881 come museo delle arti applicate, fu progettato da Martin Gropius (nipote di Walter Gropius, fondatore del movimento della Bauhaus) e da Heino Schmieden. Dopo la Prima guerra mondiale ospitò un museo della preistoria e dell’antichità e una collezione di arte dell’Estremo Oriente. Danneggiato, come gran parte degli edifici berlinesi, durante la Seconda guerra mondiale e inizialmente ritenuto non meritevole di recupero, fu sul punto di essere demolito per lasciare il posto a una strada a scorrimento veloce; ci fu però l’intervento di Martin Gropius, che riuscì a salvarlo, tanto che nel 1966 l’edificio fu posto sotto tutela e nel 1978 iniziarono i lavori di restauro e ristrutturazione, in seguito ai quali la struttura fu ribattezzata Martin Gropius Bau. Riaprì quindi nel 1981, dopo i rifacimenti della parte esterna, su progetto di Winnetou Kampmann, e la trasformazione in location per mostre. Fino al 1990 rimase addossato al Muro: si poteva entrare solo passando dall’ingresso sul retro. Seguirono altri lavori e restauri completati nel 2000 - finanziati dal governo federale e diretti dagli architetti Hilmer, Sattler e Albrecht – grazie ai quali l’edificio fu dotato di un impianto di condizionamento d’aria e fu ripristinato l’ingresso principale, posto sulla facciata nord.

Oggi il Gropius Bau è l’area espositiva più importante tra quelle che fanno capo alla Berliner Festspiele, l’istituzione culturale che da cinquant’anni gestisce gran parte dei festival internazionali e degli eventi culturali della città, come il Musikfest Berlin, l’International Literaturfestival e il Jazzfest Berlin. Ogni anno il Gropius Bau ospita oltre venti importanti eventi culturali, di arte e fotografia.

A rendere ancora più speciale questo edificio sono anche i suoi immensi spazi espositivi, che comprendono un’anticamera di 300 m con cupola a vetrate e un atrio di 600 m al piano terra, circondato da una galleria dove è possibile accogliere fino a 700 persone. Vi sono poi sale conferenze, una sala cinematografica con 200 posti a sedere e un sistema di proiezione d’avanguardia. Vicino al Foyer centrale ci sono la libreria e la caffetteria, che serve pasti e rinfreschi, mentre nella bella stagione i piatti sono serviti nella terrazza sul retro del palazzo, luogo ideale per godere appieno di un’autentica atmosfera berlinese. Naturalmente il centro offre guide e cataloghi in lingua inglese e audio-guide.

( Testo: Berlin.de )
Indirizzo: Martin-Gropius-Bau
Niederkirchnerstraße 7 | Ecke Stresemannstr. 110
10963  Berlin
Telefon: 030 25 48 60
Internet: www.berlinerfestspiele.de
Orario di apertura: mercoledì-lunedì 10-20
Architetto: Martin Gropius, Heino Schmieden
Traffico locale:
Autobus:

Das Wetter

Wetterlage Schauer
11°C / 18°C
Weitere Aussichten…

Stadtrundfahrten per Fahrrad 

Stadtrundfahrten per Fahrrad
Wir stellen den Guide und Ihr Rad. Sie entdecken Berlin! 4 mal täglich: Berlin’s Best, Arm aber sexy, Berliner Mauer/III. Reich oder Top Secret - das unbekannte Berlin. mehr » 

Berlin entdecken

Berlin Touren
Touren, Spaziergänge, Dampferfahrten, Stadtrundfahrten und mehr »

Individuelle Designs, einmaliger Komfort

Pullmann und ibis Styles
ibis Styles Hotels – Designkomfort zum Sorglos-Preis. Direkt in der Berliner City. mehr »

Das Touristenticket

Berlin WelcomeCard
Berlin erleben und sparen mit der Berlin WelcomeCard! Freie Fahrt mit den öffentlichen Verkehrsmitteln und Rabatte bis zu 50%. mehr »

Geführte City-Radtouren 

Berlinonbike.de
Berlin on Bike bietet komfortable Leihräder und täglich geführte Radtouren: Mauertour, Oasen der Großstadt... mehr » 

ibis Hotels in Berlin

Ibis Hotels in Berlin
Mehr Komfort für Sie! Wohlfühlkomfort zum Bestpreis. 8 Hotels in Berlin und Umgebung. mehr »

Kultur & Tickets 

Staatsballett Berlin "OZ - The Wonderful Wizard"
Events, Konzerte, Ausstellungen und mehr » 

Berlin.de auf Facebook 

Facebook
Werden Sie Fan von Berlin.de, dem offiziellen Stadtportal der Hauptstadt Deutschlands. mehr »